Dalle 9-12 e dalle 16-19

Sanitaria e OrtopediaMedicazioneFENOLO Marco Viti gocce otologiche 10g 1%

FENOLO Marco Viti gocce otologiche 10g 1%

4,00 
3,50 
- 13%
Quantità
Il prodotto è disponibile.

Codice Minsan: 030332011

Qualità elevata

Recensioni certificate

Shopping 24/7

Pagamenti sicuri

Spedizioni 24/48h
Gratis per ordini >39,90€

Consulenza professionale

Codice Minsan: 030332011

Qualità elevata

Recensioni certificate

Shopping 24/7

Pagamenti sicuri

Spedizioni 24/48h
Gratis per ordini >39,90€

Consulenza professionale

Descrizione del prodotto

FENOLO MARCO VITI 1% GOCCE AURICOLARI, SOLUZIONE

100 g di soluzione contengono Principio attivo: Fenolo liquido 1,0 g (pari a 0,85 g di fenolo). Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

Glicerolo, acqua depurata.

Antisettico del condotto auricolare.

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Uso esterno. Applicare 1–2 gocce nel condotto auricolare, 1–2 volte al giorno.

Conservare il contenitore ben chiuso nella confezione originale per riparare il medicinale dalla luce.

Il fenolo è un veleno, non deve essere ingerito. Evitare trattamenti prolungati. L’uso, specie se prolungato, può dare origine a fenomeni di irritazione o di sensibilizzazione. Ove ciò si verifichi, interrompere il trattamento. Non applicare in prossimità degli occhi e delle mucose. Se necessario, per attenuare le proprietà caustiche del fenolo, le gocce possono essere diluite con glicerina e non con acqua che può rendere il medicinale irritante e caustico. La zona da trattare deve essere ben asciutta.

Non sono note interazioni con altri farmaci.

Di seguito sono riportati gli effetti indesiderati di fenolo, organizzati secondo la classificazione sistemica organica MedDRA. Non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza dei singoli effetti elencati. Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo Irritazione della cute. Disturbi del sistema immunitario Sensibilizzazione.

Il fenolo è una sostanza tossica il cui assorbimento per via cutanea in elevate quantità e soprattutto per un tempo prolungato può produrre tossicità locale (irritazione cutanea e sensibilizzazione) e sistemica, soprattutto a livello del SNC, cuore, vasi sanguigni, polmoni e reni.

In mancanza di studi specifici, il medicinale deve essere utilizzato durante la gravidanza e l’allattamento solo in caso di necessità e sotto diretto controllo medico.